Revolutionary salute from the (nuovo) Partito Comunista Italiano

(nuovo) Partito comunista italianoImage
Commissione Provvisoria del Comitato Centrale

Dear Comrades,

The Provisional Commission of the Central Committee of the (new) Italian Communist Party expresses revolutionary  greetings for the 40th anniversary of the reconstitution of the Communist Party of the Philippines (CPP) and wishes great victories and successes to the protracted revolutionary people’s war the CPP leads against Filipino reactionaries and the imperialism that supports them.

Forty years ago the CPP picked up the flag of Communism, took Marxism-Leninism-Maoism as its own theoretical foundation and since then it has been an example for the communist parties all around the world. Our Party learned many things by CPP as well. We take the opportunity to declare our gratitude.

Since some months the final phase of the second general crisis of capitalism began. The peoples of the entire world need to lead quickly the struggle against imperialism and the reactionaries of their countries to victory. The worsening of the crisis makes urgent the establishment of socialism in some countries and the victories of the revolution of new democracy in some others and the creation everywhere of new socialist countries that establish a fraternal and growing cooperation among the people of the entire world. With socialism we can solve any political, economical, national, social and ecological problem. We can put an end to national and racial oppression, to women discrimination, to class oppression. Until imperialism and reactionaries will lead the humanity, all problems will continue to worsen.

Since few months our Party finished to draw up its Manifesto Program. The (new) Italian Communist Party exposes in it the experience of the communist movement, of the first wave of proletarian revolution and of the first socialist countries, the conception of the world and the strategy leading our work. Guided by the ideas exposed in the Manifesto Program we face the final crisis of capitalism, with the goal to make Italy a new socialist country. We wish the other communist parties say their opinion and critics about our Manifesto Program. The open and frank debate, together with the development of organizational relations, the cooperation in the struggles and the solidarity against the bourgeoisie, will contribute to strengthen the cooperation among communist parties.

On occasion of the 40th anniversary of the reconstitution of the Communist Party of the Philippines, we wish the relations between our parties could strengthen for the benefit of the struggle they carry out for the same cause

Long live proletarian internationalism!

Long live Marxism-Leninism-Maoism!

Long live the Communist Party of the Philippines!

 


Cari compagni,

la Commissione Provvisoria del Comitato Centrale del (nuovo)Partito comunista italiano esprime saluti rivoluzionari per il 40° anniversario della ricostituzione del Partito comunista delle Filippine (PCF) e formula auguri di grandi successi e di vittoria per la guerra popolare rivoluzionaria di lunga durata che il PCF guida contro i reazionari filippini e l’imperialismo che li sostiene.

40 anni fa il Partito comunista delle Filippine (PCF) ha raccolto la bandiera del comunismo, ha eretto il marxismo-leninismo-maoismo a propria base teorica e da allora è stato di esempio per i partiti comunisti di tutto il mondo. Anche il nostro partito ha imparato molte cose dal PCF. Approfittiamo dell’occasione per dichiarare la nostra riconoscenza.

Da alcuni mesi è incominciata la fase terminale della seconda crisi generale del capitalismo. I popoli di tutto il mondo hanno bisogno di portare rapidamente alla vittoria la lotta contro l’imperialismo e i reazionari del proprio paese. L’aggravamento della crisi rende urgente l’instaurazione del socialismo in alcuni paesi e la vittoria della rivoluzione di nuova democrazia in altri e la creazione in tutto il mondo di nuovi paesi socialisti che stabiliscano una fraterna e crescente collaborazione tra i popoli di tutto il mondo. Con il socialismo è possibile risolvere ogni problema: politico, economico, nazionale, sociale ed ecologico. È possibile porre fine all’oppressione nazionale, all’oppressione razziale, alla discriminazione delle donne, all’oppressione di classe. Finché l’imperialismo e i reazionari avranno la direzione dell’umanità, tutti i problemi continueranno ad aggravarsi.

Il nostro Partito ha  terminato da pochi mesi la stesura del suo Manifesto Programma. In esso il (n)PCI ha esposto il bilancio dell’esperienza del movimento comunista, della prima ondata della rivoluzione proletaria e dei primi paesi socialisti, la concezione del mondo e la strategia che guidano la nostra opera. Guidati dalle idee esposte nel Manifesto Programma, noi affrontiamo la fase terminale della crisi generale del capitalismo, con l’obiettivo di fare dell’Italia un nuovo paese socialista. Noi auspichiamo che gli altri partiti comunisti esprimano il loro parere e le loro critiche sul nostro Manifesto Programma. Il dibattito franco e aperto contribuirà, assieme allo sviluppo delle relazioni organizzative e della collaborazione nelle lotte e alla solidarietà di fronte alla borghesia, a rafforzare la collaborazione tra i partiti comunisti.

In occasione del 40° anniversario della ricostituzione del Partito comunista delle Filippine, noi formuliamo quindi l’augurio che i rapporti tra i nostri due partiti si rafforzino a beneficio della lotta che essi conducono per la stessa causa.

Viva l’internazionalismo proletario!

Viva il marxismo-leninismo-maoismo!

Viva il Partito comunista delle Filippine!

Commissione Provvisoria del Comitato Centrale del (n)PCI

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

three × 5 =